Pianifica la tua vacanza

Chiesa di Santa Filomena

 

La Chiesa di Santa Filomena, conosciuta anche come del Pozzoleo, è stata costruita tra il XI ed il XII secolo d.C., dai normanni sopra la Chiesa di Santa Maria del Pozzo già esistente, così chiamata perché nei pressi di una cisterna, oggi adibita a cripta. Le dimensioni della chiesa e la cupola ornata a motivi orientali svelano la natura bizantina. L'edificio ha una stretta facciata rettangolare con volta a botte e portale ad arco acuto, sormontato da una bifora e da un piccolo campanile a vela. Su uno dei lati dell'edificio sacro, si aprono due portali d'ingresso ad arco acuto, decorati a losanghe e rosoni. La chiesa presenta una grande abside centrale, fiancheggiata da due più piccole. L'abside è sovrastata da una cupola slanciata ornata da 16 colonnine, secondo un motivo tipico delle chiese armene. All'interno si poteva ammirare un'acquasantiera, realizzata in marmo pario e abbellita da elementi decorativi a foglie che oggi si trova nel Museo Diocesano di Santa Severina.

Cosa vedere a Santa Severina

Trova ciò che vuoi

 

lavora con noi